18 Ottobre 2021 - 3:00 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

TorsaElettorale Exxx…Polzive!!! Rizzetto: Jonghi Lavarini non so chi sia, scriveva a tutti. Bordin prenota Udine. Barberio: Tesseramenti in crescita.

15esima edizione della Festa Tricolore a Torsa di Pocenia che quest’anno coincideva con una delle fasi più brillanti per il centrodestra nordestino. Amministrative di domenica scorsa e ballottaggi della prossima.

I risultati delle ultime comunali sono stati elencati da Mauro Bordin, capogruppo della Lega per Salvini premier in consiglio regionale. Il punto è su Muggia (grande successo), Latisana, Pordenone, Grado e il ballottaggio di Trieste. In merito al Green Pass, Bordin ritiene che le restrizioni vadano riviste soprattutto nel mondo del lavoro, allungare i tempi di validità dei tamponi e calmierare i loro prezzi. Riguardo alle amministrative: “…speriamo che Cisint si ricandidi e che a Udine, se decide di rimettersi in gioco, Fontanini sarà il favorito visto il buon lavoro svolto. L’importante – conclude il capogruppo – è che il centrodestra si presenti unito, l’esempio di San Giorgio di Nogaro, dove abbiamo perso, lo dimostra”.

Prima di Bordin era intervenuto il segretario regionale di Fratelli d’Italia, il deputato Walter Rizzetto. La questione di Fanpage e di Carlo Fidanza è stata liquidata come una “boiata pazzesca”. Su Jonghi Lavarini Rizzetto ha rivelato che “scriveva a tutti”. Descritto come un ossessionato in cerca di voti. “Dovrei avere ancora qualche wapp dei suoi…”. Sul partito e sulla posizione romana di opposizione al governo rispetto a quella regionale, il deputato ha ricordato che un parlamento ha bisogno di un’opposizione e che nulla cambia nei rapporti in Friuli con la coalizione di centrodestra che governa. In quanto al Green Pass: “Abbiamo delle riserve. Fermo restando il risvolto positivo del contrasto alla pandemìa e la validità del vaccino”. Tornado alla Lega, la presenza della consigliera Maddalena Spagnolo a Torsa ha permesso di ricostruire la vicenda di Latisana che, dopo la parentesi di 5 anni con Galizio, è tornata nel centrodestra.

Il consigliere regionale Leonardo Barberio di Fratelli d’Italia ha sottolineato il momento magico dei Patrioti e il tesseramento che sta andando a gonfie vele. “C’è qualche spigolo con la Lega a San Daniele ma poca cosa. In quanto al resto, malgrado i risultati positivi delle ultime amministrative, non rivendicheremo nulla. Vedi Udine”.

Oltre agli interventi di Massimiliano Tosto, consigliere comunale di Palmanova, di Patrick Bortolotti a Majano e di Ugo Falcone, ha preso la parola il sindaco di Rivignano-Teor Mario Anzil che ha annunciato la volontà e dato la disponibilità a candidarsi alle prossime regionali con Fratelli d’Italia. Appuntamento decisivo al prossimo anno con l’obiettivo delle regionali 2023.  

Related posts