28 Novembre 2021 - 6:32 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

SanVitoTossica Exxx…Polzive!!! I ducetti sguinzagliano le marescialle, Natalìa Troìa insulta 7.500 cittadini anti Kronospan: Sono dei mentecatti. Mordacchia a Isaia Gasparotto.

Per Natalìa Troìa, presidente del consiglio del comune di San Vito al Tagliamento, i 7.500 cittadini che hanno sottoscritto un documento contro l’ampliamento della Kronospan, “sono dei mentecatti”.

Dopo Di Bisceglie, che aveva dipinto i sanvitesi contrari all’ampliamento Kronospan come: “…una masnada di sciagurati che vanno contro l’innovazione”, oggi è la volta della presidente del consiglio comunale e candidata nella Lista del PD, Natalìa Troia insultare gli elettori. L’esponente Dem ha commentato con fare prepotente e una buona dose di moralismo dozzinale la pagina in rete relativa alle firme raccolte e consegnate ieri in consiglio regionale a Trieste. Il commento lascia di stucco tutta la teoria di personaggi ipocritamente democratici confluiti in questi giorni a San Vito per sostenere la candidata di risulta Susi Centis. Scrive il maresciallo in gonnella: “…sono dei mentecatti”, a proposito delle oltre 7.500 firme raccolte. Una brutta pagina che intossica la campagna elettorale avvelenata da coloro che antepongono gli interessi personali alla salute dei cittadini. Il caso Kronospan è ormai nazionale e ne sa qualcosa il già parlamentare Isaia Gasparotto che, per il solo fatto di aver criticato il progetto, è stata chiamato in giudizio per diffamazione verso la società austriaca che gli ha chiesto 200 mila euri a titolo di risarcimento. Prima udienza a gennaio 2022. I metodi dei due ducetti, Agrusti e Di Bisceglie, ricordano molto da vicino le purghe di olio di ricino di triste memoria fatte ingoiare dai gerarchi a chi non si allineava al regime. Stupisce che Serracchiani, Del Rio, Enrico Letta, Elisabetta Gualmini siano accorsi a sostenere i barbari tossici. Come sempre, i democratici si ritengono i paladini della libertà, ma devono essere loro a concederla.

Related posts