22 Giugno 2021 - 1:10 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

PoltronificioCarnia Exxx…Polzive!!! Viva il nuovo presidente: Lino Not assume la sua preferita a dirigente nel comune di Ovaro, meno di 2000 anime. Esclusivo

Come funziona? Carnia infetta, regione malata.

Il direttore del nuovo ente, Mareschi, istruisce e consegna la pratica di selezione-assunzione al sindaco di Ovaro Lino Not che vaglia e affronta i colloqui con gli aspiranti. Si tratta di un’assunzione per un incarico dirigenziale e fiduciario imbastito dalla Comunità di Montagna della Carnia e ritagliato su misura per le esigenze del comune di Ovaro, un comune con meno di 2000 abitanti cui le influenze del Doge Marsilio sono determinanti.

Sembra che il sindaco abbia un disperato fabbisogno di un dirigente e, giacché si possono stipulare contratti al di fuori della dotazione organica, Lino Not si è ricordato di una sostenitrice consigliera che, a metà degli anni 2000, era in maggioranza con lo stesso primo cittadino di oggi. Trattasi di Vanessa Giorgis selezionata il 4 maggio scorso dopo aver sostenuto l’inutile colloquio con “Zio Lino”. In realtà i selezionati per la “chiaccherata” col sindaco di 2000 anime erano 6, ma solo Vanessa è stata capace di conquistare la fiducia del sindaco. Il premio per lei sarà di circa 60mila euri-anno. La rapidità dell’operazione ha sorpreso tutta la conca tolmezzina poiché ai primi di marzo veniva pubblicato l’avviso e già nei prossimi giorni la vincitrice prenderà possesso degli uffici del comune di Ovaro. Come sempre, i retroscena ribaltano la scena e i maligni sentono puzza di bruciato giacché Vanessa, natali a Ovaro ma residente a Verzegnis, aveva già percorso i corridoi della Comunità montana una decina di anni or sono 〈presidente Lino Not〉 per poi trasferirsi in comune a Tolmezzo.

Nella grande famiglia del PD dell’arco alpino, Vanessa scala rapidamente i gradini dei titoli e si ritrova posizione organizzativa agli affari generali. Da oggi è in aspettativa per tutta la durata del mandato di “Zio Lino”. Ovviamente l’operazione è condita da un doppio vantaggio: Il curriculum di Vanessa Giorgis si arrichisce e con questo incarico potrà partecipare ai prossimi concorsi per dirigente. Una cuccagna e un regalo da parte del nuovo presidente del PD dell’assemblea della tormentata Comunità Montana della Carnia.

Related posts