22 Giugno 2021 - 12:57 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

PesciCaniFriulani Exxx…Polzive!!! VestagliaFontanini ripristina la schiavitù in Friuli: Secondo il suo cocco Mario Raggi, le malattie professionali sono un incubo. Esclusivo.

Il segretario del NordEst della Fiadel, Maurizio Contavalli non ha ancora ricevuto nessuna risposta 〈lettera del 23 aprile 2021〉 in merito alle dimissioni del direttore Fuccaro e rispetto al caso di un dipendente affetto da dolori alla spalla e lombalgia cronica determinata dai carichi di lavoro nell’azienda. Secondo il presidente della Net 〈22 mila euri-anno e crak Fingestim sulle spalle〉, la partecipata del comune di Udine che si occupa di rifiutaggio, «…le malattie professionali sono un incubo». Un delirio che riporta il Friuli a prima del Congresso di Vienna di alcuni secoli fa. Il passaggio «schiavista» è stato riferito da Raggi-Fingestim nel corso della commissione partecipate convocata dal presidente Luca Vidoni lunedì scorso. La Net infatti sta cercando di esternalizzare il più possibile. Gli operai sono scesi a 50 dai 65 del 2019. Mentre gli impiegati sono ben 33. Il costo delle poltrone nel Cda raggiunge i 50mila euri-anno. 

Mario Raggi 〈24 voti e Crak Fingestim sulla crapa〉 è l’uomo della Lega antitriestina che fa capo a Fontanini-Laudicina. Sarà lui, insieme al commercialista Siciliani, marito dell’assessora, a profilare le caratteristiche del bando del nuovo direttore dopo che Fuccaro ha dato le dimissioni per incompatibilità “ambientali”. E’ naturale che il direttore dovrà sottoporsi alle rigide prescrizioni del regime ottocentesco di Fontanini. In questo senso si collocano le vicende verificatesi in queste ore. La segreteria della Fiadel-Csa NordEst ha chiesto un incontro col presidente che viene categoricamente rifiutato. Le ragioni dell’incontro sono quelle note, “In merito alle notizie apparse sulla stampa relative alle dimissioni del Direttore Generale dott. Massimo Fuccaro e preoccupati delle conseguenze sul piano aziendale e del futuro dei lavoratori siamo, con la presente di data 24 aprile, a concordare un incontro urgente con Lei e tutto il consiglio di amministrazione”. Nessuna risposta.

La seconda questione è derivata dal tratto schiavista di Fontanini. Diversi operai lamentano dolori alle spalle, lombalgie e lesioni a carico del tendine della spalla destra per cause di lavoro. In data 21.4.2021 è pervenuta la risposta della SOC Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro che ha chiarito, rispetto a un dipendente, che può essere adibito alle mansioni di conduzione di mezzi, non essendogli impedito nemmeno il movimento necessario per issarsi a bordo del mezzo. Dai vertici Net, Fontanini-RaggiFingestim-Laudicina, nessuna risposta. Solo un lamento targato settecento. “Le malattie professionali sono un incubo”. Udine, sindaco Fontanini, fine settecento.

Related posts