28 Maggio 2024 - 9:39 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

Mosciarelle5Stelle Exxx…Polzive!!! Fico spegne le stelle friulane. Deludente incontro ieri a Palmanova. Tema dominante gli animali africani. Primo esperimento di campo largo alle comunali di Gradisca: In coalizione col Pd e Rifondazione Comunista. Malumori in platea. Chiesta una verifica dopo le elezioni.

La riunione che i vertici regionali dei “5Stelle” avevano organizzato ieri a Palmanova ha deluso i (pochi) partecipanti. Se queste sono le premesse, le elezioni europee riserveranno cattive sorprese. In realtà più di qualcuno si aspettava una maggior attenzione per le tematiche legate alla circoscrizione cui sono stati catapultati i candidati. A dire il vero, Schlein ha promesso che mercoledì si presenterà davanti ai cancelli dell’Elektrolux e oggi Bonaccini si è fatto vedere davanti all’ospedale di Pordenone. I grillini si accontentano di esibire sul palco dell’auditorium l’ex presidente della Camera Roberto Fico, colui che vedeva complotti e dossieraggi dappertutto. Oppure ascoltare la candidata alle europee Martina Pluda che in uno slancio di fanatismo animalista si è scagliata contro la caccia in una terra di cacciatori. La capolista Pignedoli, europarlamentare uscente, ha reso nota la sua attività di 5 anni in Europa: Convegni su mafia, convegni su Assange, nessuna proposta di legge o condivisione di leggi, nessuna battaglia a favore dell’area nordestina. Fra i relatori è intervenuta la consigliera regionale Fvg Rosaria Capozzi che ha elencato l’attività consiliare costituita dalla condivisione di petizioni proposte dalla collega Pellegrino e Honsell e alcuni emendamenti non accolti dall’aula. Il candidato Cesidio Antidormi era collegato da Bologna ma, per un problema tecnico, non si è riusciti a decifrare il suo intervento. Per converso, Mauro Capozzella, pur non essendo in consiglio ha proposto iniziative legislative che hanno ottenuto consensi sulla stampa locale e nazionale (Repubblica e Fatto). A Palmanova non è emersa nessuna discussione politica, nessuna proposta su cosa e come fare in FVG, nessun confronto programmatico che mette in evidenza il deserto politico della coordinatrice regionale Elena Danielis. Riguardo alle comunali occorre dire che, grazie all’impegno di Ilaria Dal Zovo (capolista), a Gradisca d’Isonzo è spuntato un “campo larghissimo“. I 5Stelle in coalizione con il Pd e Rifondazione Comunista a sostegno del candidato sindaco Alessandro Pagotto. Storico. Unico caso in tutta Italia. Sulle cose pratiche da segnalare l’intervento di Capozzella rispetto al Supebonus:  «E’ stata una ottima iniziativa nata in un momento particolare ed ha aiutato l’economia. I risultati ci sono stati, basta vedere le Ater regionali che hanno ottenuto risparmi energetici a due cifre in regione. Certo, come ogni iniziativa legislativa ha i suoi pregi e difetti e in corso d’opera dopo il governo Conte, sia Draghi che Meloni potevano correggere. È evidente – ricorda il coordinatore provinciale di Pordenone  – che la misura retroattiva di Giorgetti è pericolosa e arrecherà ulteriori danni. Bene ha fatto Confindustria a evidenziare il fatto lo ‘spalma debiti’ non si retroattivo». Cuore batticuore, 5Stelle mosciarelle.

Related posts