2 Febbraio 2023 - 1:20 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

MiscelaDaniela Exxx…Polzive!!! Chi saranno i due dirigenti scelti fiduciariamente nel concorso istruito dalla segretaria più incaricata del Friuli? La furbata delle proroghe a Ravascletto.

 

 

A Daniela Peresson, neo direttore generale della Comunità Montana della Carnia, è stato attribuito anche l’incarico (con decreto del presidente della comunità, nonché sindaco di Ravascletto De Crignis) di Responsabile dell’ufficio della gestione del personale dell’ente intermedio di Tolmezzo. La nuova mansione va ad aggiungersi alla titolarità di segretario comunale, in convezione, dei comuni di Tricesimo e Cassacco, ma soprattutto a quello di reggente “a scavalco” del comune di Ravascletto. Questa reggenza sopravvive grazie a un’infinità di proroghe che il presidente-sindaco De Crignis concede alla Peresson. Solo nel 2022 ne sono state contate ben nove! Perché la dirigente “bionica” è morbosamente attaccata al comune di Ravascletto? Semplice: affinché possa svolgere l’incarico di Direttore Generale della Comunità della Carnia, che riunisce 28 comuni, è stato modificato lo statuto (art. 28bis: “La Comunità può avvalersi di un segretario scelto dal presidente tra uno dei segretari dei comuni facenti parte della Comunità stessa”. Ravascletto, appunto). Le proroghe sono vitali per la dirigente “bionica”. Va da sé che grazie al nuovo incarico di Responsabile dell’Ufficio Gestione del Personale, la Segretaria-Direttore Generale, ha indetto ben due selezioni e procedure selettive: una per il conferimento dell’incarico di Responsabile dell’Area “Servizi alla persona ed alle famiglie” a Tolmezzo, Amaro, Cavazzo Carnico, Verzegnis e di Vice Segretario per il Comune di Tolmezzo; l’altra per l’assunzione fiduciaria di un “Responsabile di coordinamento delle aree tecniche (Aree delle realizzazioni, della pianificazione, gestione del territorio e ambiente, delle manutenzioni e delle tutela del territorio)” per la gestione in forma associata fra i comuni di Tolmezzo, Amaro, Cavazzo Carnico e Verzegnis. Ambedue sono incarichi di natura fiduciaria. Parteciperanno candidati illusi di poter vincere ma la caratteristica del “110” è infallibile: deciderà lei e solo lei chi assumere. Le domande (inutili) vanno presentate entro il 6 dicembre, primo colloquio il 14. La procedura si concluderà con l’individuazione del soggetto ritenuto più idoneo e non con l’attribuzione di un punteggio e/o con la formazione di una graduatoria finale di merito.

Related posts