28 Novembre 2022 - 5:05 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

LegaMotosega Exxx…Polzive!!! Gli elettori hanno bocciato chi faceva parte del Governo Draghi. Dimissioni? Rispondo ai militanti. Da domani farò un giro di ascolto provincia per provincia. “Ho il doppio dell’energia di prima”. Dreosto paga pegno, sfuma la sua elezione a Roma. Election day il prossimo anno.

 

Le prime sorprese, durante la conferenza stampa di Salvini arrivano dal Friuli. Marco Dreosto non ce la fa ad agganciare il seggio alla camera. Il voto di Fratelli d’Italia al Senato proporzionale Fvg premia invece l’ex sindaco di Dignano, Giovanbattista Turridano al secondo posto dietro Francesca Tubetti che diventa senatore grazie al 32% dei voti ottenuti dai patrioti. Il riparto al Senato è su base regionale. 

E’ appena terminata la conferenza stampa di Matteo Salvini che commenta l’esito delle urne. “Il voto di ieri ha dimostrato che il governo uscente ha sbagliato tante cose e noi facevamo parte del governo Draghi. Prima di entrare al governo eravamo al 23% e Fratelli d’Italia sotto di noi abbondantemente. Oggi, dopo che noi siamo rimasti al Governo, Meloni è al 30% e noi sotto. Complimenti a Giorgia Meloni che è stata brava a fare una buona opposizione. La narrazione giornalista per cui tutti si aspettavano la Lega al governo con Draghi non è vera. Domani ho la riunione con i coordinatori regionali e informerò loro delle priorità immediate della Lega in questo mese: subito un decreto energia per bloccare gli aumenti delle bollette.” Il tema delle dimissioni è stato sollevato da alcuni giornalisti, replica Salvini: “Il mio mandato è in mano ai militanti, ad alcuni consiglieri regionali che chiedono le mie dimissioni rispondo che le questioni vanno risolte nelle sedi opportune. A loro rispondo con il programma: “Fare i congressi cittadini, poi i provinciali, i regionali ed infine un bel congresso federale dove si mettono in campo le idee. Personalmente sono molto carico e determinato e da domani inizierò a fare un giro di ascolto provincia per provincia per ascoltare i militanti e tutti gli iscritti che hanno lavorato senza alcun compenso. Solo per passione. Li voglio incontrare. In quanto alle elezioni regionali – conclude Salvini – chiederò al nuovo governo di accorpare le votazioni assieme alle comunali del prossimo anno: Lazio, Molise, Lombardia e Friuli Venezia Giulia. Un election day“. 

A stretto giro di rete arrivano però le critiche da parte di alcuni militanti friulani contro Salvini. Scrive Pascolo da Tolmezzo: “Intanto basta con questo strapotere dei parlamentari che decidono tutto sul territorio, sono dei nominati e non degli eletti. Basta anche con questa moda dei commissariamenti ad ogni piede alzato, in Lega la moda è diventata quella di NON risolvere i problemi ma commissariare chiunque e ad ogni livello, è stato un modello fallimentare. Basta anche con Salvini”. Massimo Asquini da Monfalcone tuona: “Se tradisci gli ideali, se fai entrare tutti gli scampati di casa di tutti i partiti alla ricerca della cadrega, se metti nelle liste qualsiasi sindaco che trovi per strada, se nelle sedi non esistono più i segretari, i direttivi e vengono inseriti gli amici degli amici, se candidi gli amici degli amici e se a livello locale decide tutto l’ape regina volendo stravolgere pure i regolamento, se discrimini le persone votando col PD, green pass, obblighi vaccinali, se non ti interessi più della questione Settentrionale del paese…fai questa fine! Io ci Credo!”

L’ex segretario della Lega di Lignano, Graziano Bosello annuncia la propria candidatura alla segreteria regionale. Fedriga, come riportato nell’articolo precedente, oggi non rilascia dichiarazioni. Quanto pesano i nomi in lista? Zaia osserva: “E’ stata una sconfitta”. 

Related posts