2 Febbraio 2023 - 12:46 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

EffeDiFedriga Exxx…Polzive!!! Il Presidente anticipa a UdineseTv le caratteristiche della sua Lista per le regionali: Serve una nuova offerta politica smarcata dai partiti tradizionali.

 

Incalzato dal conduttore Terasso e dall’ospite (in collegamento) Cerno, Fedriga ha offerto ieri sera un resoconto molto efficace della sua nuova esperienza alla guida della regione condensato alle prospettive per i futuri 5 anni (“Se i cittadini vorranno rieleggermi”). Il presidente era in viaggio verso Varese dove oggi assisterà ai funerali di Maroni cui il presidente riconosce il merito “di aver avuto fiducia in me” e che “non fosse stato per lui la Lega oggi sarebbe sparita”.

L’intervista corre veloce come il segnale della connessione (è in macchina) e, fra alcune riflessioni sulla missione negli Stati Uniti e sul rapporto Friuli-Trieste (Ignorata la figura di chi per primo ha vergognosamente tradito il patto Presidente della regione di Udine, sede a Trieste) si giunge al nodo della questione: Ci sarà la Lista del Presidente? chiede Cerno. La risposta è molto articolata tanto che il direttore de “L’Identità”, la ritiene ricca di elementi tarati su una prospettiva molto più ampia. Fedriga conferma che la Lista del Presidente ci sarà e che “nasce dal fatto che dopo 5 anni è necessario fornire all’elettore un’offerta politica alternativa ai partiti tradizionali. Sarà un lista strettamente civica – osserva il presidente – ma con un orientamento verso il centro destra, voglio offrire un’opportunità che non riguarda i partiti politici. Non dovrà pescare fra gli elettori delle sigle degli alleati – puntualizza Fedriga – e non ci sarà alcuna sovrapposizione”.

Nel centro destra è già scoppiato un mezzo terremoto. Per chi farà campagna il presidente? per la civica? per la Lega? domande che gli alleati si pongono visto il momento critico del Carroccio. E in consiglio i gruppi saranno separati o con un unico portavoce come in Veneto (Liga Veneta e Lista Zaia)? Si vedrà. Intanto sabato sarà il gran giorno di Fontanini e anche nel caso del sindaco di Udine si vocifera che il suo entourage stia già lavorando a una lista del sindaco. Una contaminazione che raggiunge anche San Daniele del Friuli dove il sindaco Pietro Valent sta prendendo le misure per presentare una propria “Lista Valent” alle comunali del prossimo anno. 

Related posts