11 Maggio 2021 - 1:13 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

Centro Stupri Exxx…Polzive!!! Il Pm chiede l’archiviazione per gli 8 ragazzi. Il Kursaal un risarcimento di 950 mila euri per danni d’immagine. Esclusivo

I fatti erano accaduti lo scorso anno, esattamente il 20 giugno quando Matteo Ciotti aveva prenotata un tavolo alla discoteca Kursaal di Lignano a nome di un poco opportuno “Centro Stupri”. Scoppiò il putiferio. 

La Procura di Udine aveva aveva iscritto sul registro degli indagati gli 8 bìnteri che avevano avuto la pensata di intestare allo stupro un tavolo prenotato in discoteca: Centro Stupri”. I reati ipotizzati erano, Istigazione a delinquere e propaganda; istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale. La stessa Procura, dopo aver valutato i fascicoli, ha chiesto al Tribunale di disporre l’archiviazione. La vicenda, che aveva assunto una connotazione nazionale, era nata dall’idea di festeggiare il compleanno di uno degli 8 in una forma in pò singolare: in discoteca con una maglietta con su scritto “Centro Stupri” e altre menate irriferibili. Il gruppo era composto da Alberto Dall’Ava, figlio del titolare della prosciutteria di Udine, Carlo, Francesco Diasparra, Giacomo e Giovanni Minini, Andrea Zovatto, Luca Cristofoli, Gianluca Vidoni e Matteo Ciotti che aveva prenotato il tavolo. Tuttavia il PM ha tenuto a precisare che restano invariate le posizioni di natura amministrativa derivate dal contesto in cui si è consumata la vicenda. La risonanza e la diffusione a livello nazionale ed internazionale della bravata, hanno avuto ripercussioni dannose sui soggetti coinvolti. La società che gestisce la discoteca Kursaal ha quantificato in 950mila euri il danno d’immagine. Lo riferisce il titolare Andrea Badolato. Il calcolo è stato ottenuto facendo una media dei contatti che sono stati attivati a causa della vicenda: circa 20milioni. L’avvocato Vincenzo Cinque ha già fatto notificare la richiesta di risarcimento dei danni agli otto indagati.  

Related posts