19 Giugno 2024 - 6:42 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

SprekopolisFvg Exxx…Polzive!!! A Forni di Sotto, 550 anime, è già campagna elettorale: Il sindaco-perito si auto-autorizza a chiedere alla regione 1milione e 650 mila euri per un centro sportivo.

 

L’eclettismo del sindaco di Forni di Sotto, 550 abitanti, Claudio Coradazzi è impressionante, fino a sfiorare un traffico d’influenze tutto concentrato nella piccola realtà della val Tagliamento. Il prossimo anno si va al voto ed il poliedrico amministratore vuole essere riconfermato e pertanto deve stupire gli elettori. Il 20 settembre scorso ha convocato la giunta, ha assunto il ruolo di presidente e si è deliberato l’autorizzazione a presentare domanda di contributo alla Regione Friuli Venezia Giulia per un importo di € 1.625.000,00 per finanziare la
realizzazione dell’intervento di “completamento del centro sportivo tre fontane attraverso la realizzazione di un fabbricato per la copertura del campo da tennis e per creare una palestra per potenziamento fisico atleti”. Un progetto faraonico considerando la piccola località alpina che non supera le 550 anime. Legittimo domandarsi dove troverà gli atleti che vorranno “potenziare” il proprio fisico. Lo studio di fattibilità è stato redatto dallo stesso sindaco nelle sue funzioni di perito industriale. Per capire il traffico d’influenze e di interessi in conflitto, occorre dire che Coradazzi è anche vice presidente della Comunità Montana della Carnia. Tutto in casa: Sindaco, presidente della giunta all’atto della delibera, perito e vice presidente della Comunità. Quali saranno le ditte incaricate-invitate per la progettazione-esecuzione? La calotta carnica è in piena attività e il piatto diventa sempre più goloso. Importante è vincere le elezioni e arriverà anche il progetto il cui assegnatario sarà una vecchia conoscenza in Val Tagliamento. Campagna infetta, elezioni malate. 

Related posts