9 Dicembre 2021 - 2:55 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

CaligoLignano Exxx…Polzive!!! Bosello mette in riga gli squali veneti che vorrebbero cementificare la pineta: Le condizioni.

La Lega interviene a proposito della notizia 〈vedi Leopost del 14 settembre〉 riguardante il progetto degli speculatori veneti di devastare l’area istituita dalla direttiva Cee a “Sito Natura 2000” e che si trova nei pressi della foce del Tagliamento. Si chiama Pineta di Lignano.

Il segretario locale del partito di Fedriga, Graziano Bosello, mette le cose in chiaro anche in vista delle amministrative del prossimo anno e pone dei suggerimenti rispetto all’utilizzo degli introiti derivanti dalla tassa di soggiorno. Osserva Bosello:

Il mega progetto presentato in pompa magna in terrazza a mare e che ha visto poi svilupparsi due tavoli di lavoro, dopo la battaglia messa in atto dal comitato e supportata dalla lega, è stato accantonato.

Il nuovo progetto, che è sostanzialmente diverso rispetto al primo, deve ancora essere reso pubblico, ma posso anticipare che avrà il pieno sostegno della lega.

La proprietà pone la condizione che l’area rimanente, 124 ettari, vengano acquisiti da regione e comune. Questa ipotesi trova favorevole la lega di Lignano e sarà uno dei punti programmatici fondamentali della prossima campagna elettorale.

Per gli scettici ed ottusi che pongono la questione della manutenzione dell’ area ricordiamo che il comune ogni anno ha a disposizione due milioni di euro cash ricavati dalla tassa di soggiorno. Basterà utilizzare 200-250 mila euri/anno per garantire alcuni posti di lavoro e per realizzare una manutenzione programmata pluriennale”.

Related posts