1 Marzo 2021 - 4:08 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

BattaglioneArditi Exxx…Polzive!!! Nel Medio Friuli risorgono i simboli del totalitarismo nazi-fascista: L’assessore leghista alle attività ricreative di Bertiolo (Ud) promuove l’associazionismo sotto il simbolo del Ventennio. Esclusivo.

Il capogruppo della Lega in regione, Mauro Bordin, spiazzato.

La foto-promozionale dell’iniziativa pro Arditi del vice sindaco di Bertiolo 〈quota Lega〉, ha fatto il giro di tutta la pianura friulana. Si tratta dell’ingegnere gestionale Emanuele Morelli che, corroborato dalle deleghe alle attività ricreative e sportive del famoso centro friulano, si è fatto immortalare accanto al vessillo degli arditi e al simbolo scelto da Mussolini per esaltare le sue repressioni: la spada e l’alloro.

Morelli, vice sindaco di Bertiolo, ha scelto le coincidenze temporali meno opportune per diffondere l’attività della giunta Viscardis, infatti questa è la settimana delle celebrazioni del Giorno della Memoria. Il dramma dell’Olocausto di matrice nazi-fascista che significa milioni di morti, camere a gas, olio di ricino, manganelli e leggi razziali. Inoltre in primavera si andrà al rinnovo dell’amministrazione guidata dalla sindaca di Forza Italia Viscardis.

In quanto a Mauro Bordin, lo spiazzamento della Lega è nei fatti. Ieri il capogruppo in consiglio regionale Fvg ha commentato le celebrazioni della giornata della memoria con parole toccanti: “〈…〉 la memoria non si ferma ed è nostro dovere morale, sia come Istituzioni che come cittadini, fare in modo che quelle orribili pagine di storia servano da insegnamento per combattere senza paura ogni forma di razzismo e di totalitarismo”. Commovente se accostato alla foto del vice sindaco leghista del comune di Bertiolo che abbraccia il FERT 〈vessillo nero alle spalle di Morelli〉 simbolo della fede e della soggezione alla Vergine in onore della quale fu creato l’Ordine Supremo delle SS.

Related posts