22 Giugno 2021 - 1:26 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

BabeleGorizia Exxx…Polzive!!! Il consiglio comunale si trasforma in una gazzarra balcanica. A Zotti scappa una bestemmia. Passa il bilancio con 19 voti favorevoli. Esclusivo

Ziberna sulla graticola. Se staccare o meno la spina al sindaco di Forza Italia, lo decideranno i 5 eretici che ieri sera si sono assentati al momento del voto sul bilancio.

Dopo 6 ore di baraonda consiliare, il documento contabile del comune di Gorizia è passato con 19 voti favorevoli, 3 astenuti, 14 contrari e 5 non hanno votato. La prova di forza c’è stata, anche colorita, ed è dimostrata dai 5 consiglieri che, assenti al momento del voto, hanno consentito al forzista Ziberna di restare ancora alla guida del comune. Il tecnicismo ha messo in evidenza che il pilotaggio della maggioranza è nelle mani di Serenella Ferrari, Picariello, Piscopo, Roldo e Stasi. Il particolare numerico degli assenti è stato sottolineato verso la fine dall’indiavolato consigliere Zotti. Un allarme per Ziberna costellato e macchiato da una bestemmia sfuggita al controllo dell’ex consigliere leghista: «Se i 5 consiglieri avessero votato contro, a quest’ora il sindaco sarebbe a casa, Porco…» Irriferibile. Zotti cerca di chiedere scusa ma Ziberna, che ha preso la parola a consiglio comunale chiuso lo randella senza pietà: «In questo consiglio non c’è spazio per i bestemmiatori. La questione non finisce qui – tuona Ziberna – invito il presidente del consiglio a prendere tutti i provvedimenti del caso. Non avevo mai assistito – prosegue il sindaco – a una seduta così scellerata, le prime due ore sono state sconcertanti, due ore di gazzarra che a Gorizia non si era mai vista. Quello che è accaduto la settimana scorsa 〈mancato il numero legale〉, è stato solo in piccolo incidente di percorso». Ha concluso il sindaco mentre in sottofondo il consigliere Zotti chiedeva la parola. The End. 

Related posts