21 Febbraio 2024 - 12:51 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

AllahScesoInCittà Exxx…Polzive!!! Udine abbraccia i musulmani. Gli addobbi natalizi trasformano la città in una capitale islamica

Erano i Daniel Santacruz Ensamble a cantare “Allah, Allah è sceso giù in città…”. Circa una 40ina di anni fa, brano che, innocentemente, predestinava una discesa a terra della divinità unica dell’Islam. Ora concretizzata. In Friuli.

A Udine ieri sera sono state inaugurate le luminarie natalizie. Piazza San Giacomo, Lionello, Mercatovecchio, Venerio e la Loggia del Lionello. Un girotondo di colori pazzesco salutato con entusiasmo da sindaco, vice, dal presidente-sughero della Camera di Commercio, autorità militari e religiose. In realtà, a ben vedere, soprattutto la Loggia del Lionello è stata trasformata in un esempio plastico di architettura orientale, quasi a rendere omaggio all’Islam la cui religione sta prendendo decisamente piede in Friuli (vedi Monfalcone). L’adeguata dotazione finanziaria del Natale è stata impegnata per riportarci ai colori di Marrakesh, con la sua architettura, i souq e il canto del muezzin che sostituisce quello dell’arcivescovo. Per la maggioranza uno scivolone grottesco che arriva nel momento in cui i suoi esponenti in consiglio comunale dibattono sul patriarcato, sui diritti delle donne e la violenza di genere. Esaltare o dimostrare il piglio terzomondista equivale a legittimare la segregazione che le donne musulmane subiscono sia da noi che da loro. Sottomissione alle tradizioni islamiche: veli integrali, matrimoni combinati, divieti di uscire la sera da sole e segnale di accoglienza ai minori stranieri non accompagnati che mettono a ferro e fuoco la città. Furti, rapine, spaccio e risse atomiche in pieno centro. Cittadini doppiamente impauriti: dai pestiferi stranieri e dagli inquietanti colori del Marocco che invadono il centro storico.

Related posts