28 Novembre 2021 - 9:13 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

TriesteNoPass Exxx…Polzive!!! Nella città dei portuali Sgarbi onora Stefano Puzzer: Irrompe in consiglio regionale senza mascherina e contro il Pass. Sberleffi a ZaninMtf. La replica di Mauro Capozzella

Consiglieri regionali di maggioranza letteralmente storditi dall’incursione compiuta ieri in consiglio regionale FVG (vedi Leopost) dal deputato e sindaco di Sutri. Non hanno però partecipato alla vernice dello scultore Luciano Ceschia né i consiglieri del PD nemmeno quelli di 5 Stelle che sono stati bersagliati dal critico d’arte: «Meglio i miei piedi nudi che le vostre teste vuote». Sgarbi ha aggiunto: «Non era presente nessun consigliere dei 5 Stelle, cui non interessa l’arte, ma solo dei miei piedi (vedi foto). E con i piedi ragionano».

Il consigliere regionale pentastellato Mauro Capozzella non si è lasciato intimidire e ha replicato: «Seguire la sua presentazione, quella sullo scultore Luciano Ceschia (le cui opere sono esposte a palazzo Oberdan di Trieste NdR), non è obbligatorio, indossare la mascherina sì. Inoltre – aggiunge Capozzella – mettere i piedi sul tavolo non è certo un gesto rispettoso dell’istituzione in cui si trovava».

Scoppia una bufera carsica giacchè lo stesso consigliere pentastellato chiede al presidente ZaninMtf se, “…come presidente del Consiglio Regionale come intenda agire”. Il fatto è clamoroso in quanto avvenuto nella città dei Puzzer, dei portuali, dei manifestanti, dei Tuiach e di Fedriga e Dipiazza con questi ultimi che accusano i manifestanti di provocare l’innalzamento dei contagi e il rischio zona gialla. A Sgarbi invece tutto è concesso. Per lui l’istituzione si piega a novanta gradi.

ZaninMtf, dopo essere stato insultato dallo stesso critico d’arte: “Sei vestito come Al Capone”, guidava orgogliosamente il codazzo degli sperduti. Va ricordato che il presidente forzista, due giorni prima, aveva annunciato rigidissime regole: “In occasione delle sedute del 10 e 11 novembre, tutti coloro che nelle sedute del Consiglio Regionale frequenteranno l’aula e le zone limitrofe, dovranno presentare, oltre al Green pass, un tampone negativo effettuato non oltre le 24 ore precedenti”. Raccomandazioni severe che sono state ignorate da Sgarbi che, come si vede in foto, è l’unico senza mascherina mentre conversa con l’assessore Scoccimarro. Questo l’omaggio del Consiglio Regionale FVG alle istituzioni repubblicane. Insulto a Trieste, città piegata dai manifestanti e dall’irrequieto Puzzer-Sgarbi

Related posts