23 Aprile 2021 - 7:58 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

PatriaIrrisa Exxx…Polzive!!! Il sindaco di Udine si veste da boscaiolo per accogliere il nuovo Prefetto. Poi si presenta in Jeans alla commemorazione del Brigadiere Attilio Basso. Il retroscena della fascia tricolore dimenticata e il caos nell’ufficio di staff. Esclusivo.

Si è insediato oggi a Udine il nuovo Prefetto. Si chiama Massimo Marchesiello e arriva da Gorizia. Per l’occasione, lo zelante comandante della Polizia Locale, seppur la regione sia stata risucchiata dalla zona rossa, aveva limitato la viabilità dalle ore 08:30 alle ore 10:00 in piazza Libertà e in via Cavour. Tanta accortezza è stata banalizzata dall’abbigliamento del sindaco che, per la cerimonia d’insediamento dell’alto dirigente, si è presentato con indosso un dozzinale paio di Jeans. Un perfetto boscaiolo con fascia tricolore, memore della trascuratezza sullo scempio di piazzetta Belloni compiuto sotto il suo naso quando ha “sentito il rumore della motosega”. Tuttavia, nella mattinata di oggi, il sindaco-boscaiolo ha concesso il bis delle figure di merda come rappresentante dei friulani. Dopo gli onori alla Patria 〈irrisa con jeans e fascia〉, Fontanini si è recato in Viale Venezia per la commemorazione della morte del Brigadiere Attilio Basso. Anche in quella circostanza, l’orribile jeans tramortiva il protocollo. Un capitombolo istituzionale che rivela lo stato di confusione che regna nell’esclusivo staff governato dalla lavandaia delle valli. Un esempio plastico si è avuto lunedì 22 febbraio in occasione dell’inaugurazione della nuova sede della Protezione Civile a Udine. Al Sindaco-Boscaiolo si erano dimenticati di portargli la fascia tricolore. Solo il provvidenziale arrivo dell’assessore Alessandro Ciani ha salvato Fontanini da una colossale figura di merda. Jeans e Motoseghe, il timbro del Contado.  

Related posts