17 Settembre 2021 - 6:33 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

LetameLignano Exxx…Polzive!!! Fanotto incassa i soldi dei cittadini ma non paga il servizio nettezza urbana. Immondezzaio a Sabbbiadoro. Mtf attende il pagamento di 1milione e mezzo di euri. Scoperta una discarica a Pineta.

Sulla pagina di “Lignano Turismo” sono pubblicate le foto allucinanti del letame lignanese. In piena stagione. Ma oltre al danno c’è anche la beffa. Lo sbilanciamento fra presenze stabili e temporanee porta il comune di Lignano a occupare il nono posto nazionale fra i comuni che più spendono per nettezza urbana. Fonte Openpolis.   

I vertici del Cda della società di raccolta rifiuti di Lignano (Mtf) sono: il triplex Presidente Mascherinuomo di Agrusti e presidente di Ambiente e Servizi e del Consorzio Ponte Rosso di San Vito〉 i consiglieri Ileana Bivi 〈quota assessore Ciubej〉 e il segretario della lega locale Graziano Bosello, grande sponsor della candidatura a sindaco di Emanele Rodeano.

Per l’ennesima volta quest’anno, turisti e residenti costretti ad ingoiare il tanfo di rifiuti abbandonati in piena stagione estiva nell’area di Sabbiadoro e il pericolo di una discarica abusiva a cielo aperto e di libero accesso sul Lungomare Kechler a Pineta.

In merito alla raccolta rifiuti, il comune ha già incassato i soldi dai cittadini, ma non paga il servizio. La Mtf ha presentato il conto, è scattato un decreto ingiuntivo emesso dal Tribunale di Udine sul credito da 1milione e 400mila euri, e il sindaco ha impegnato oltre 40mila euri di spese legali per opporsi al decreto. Fanotto non vuole pagare.

Anzi, una parte dei soldi incassati sono stati stati destinati in opere di completamento dello stadio Teghil, giacchè gli impegni di spesa risultano imputati attingendo alle risorse disponibili del capitolato appalto, servizio trasporto ed incarico per servizio smaltimento rifiuti. In pratica gli utenti di Lignano hanno già pagato le bollette, ma il sindaco usa il danaro per altri scopi. Sul tema è stata depositata un’interpellanza. Ma il caso Lignano non è limitato alla spazzatura, al servizio tamponi e all’annullamento dei fuochi.

Sul Lungomare Kechler a Pineta è spuntata una discarica abusiva utilizzata dai concessionari, accessibile ai turisti in cui sono depositati rifiuti di natura dubbia. I cancelli sono aperti e non c’è nessuna indicazione del numero di autorizzazione comunale. Turisti storditi dall’assortimento di rifiuti domestici, vegetali e di qualunque provenienza che sono depositati. Lignano infetta, Regione malata. 

 

Related posts