24 Luglio 2024 - 8:21 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

GuanoSuLignano Exxx…Polzive!!! Il Comune si arrende all’invasione dei barbari. A che servono i rinforzi delle unità cinofile della Polizia di Trento se i bambocci fanno ilcazzo che vogliono? L’Adriatico ridotto a una latrina: la Lisagest di Rodeano-Falcone riceve un contributo di 150mila euri dall’amministrazione per la pulizia e la “sorveglianza” delle spiagge libere. Ieri l’arenile sembrava un letamaio.

 

Il comune di Lignano ha approvato uno schema di convenzione con la Lisagest (presidente Rodeano, vice Falcone) per la pulizia, sorveglianza e salvamento pari a 145 mila euri per la gestione dei tratti di arenile cosidetti “spiagge libere”. 

Sono ormai quasi vent’anni (tutto nasce dal primo “rave” del 2008) che nel week end di Pentecoste Lignano si trasforma in una latrina europea. Per tre giorni, da piazza Fontana e fino all’arenile degli uffici di Sabbiadoro, l’area si trasforma in un un macello di corpi che gnaulano di sbronza e che si muovono languidi uno contro l’altro. Da vent’anni, malgrado gli annunci, a Lignano Sabbiadoro nulla cambia. Anzi, c’è il sospetto che gli operatori turistici bramino l’arrivo dei neobarbari post moderni. Gli affari volano. Il comune firma ordinanze inutili che vengono puntualmente disattese. L’ultima prescriveva che: “dalle ore 8:00 del 16 maggio 2024 alle ore 12:00 del 20 maggio 2024 in tutto il territorio comunale e demaniale vige il divieto di somministrazione e di vendita di bevande, anche per asporto in contenitori di vetro o in lattina, da parte dei pubblici esercizi”. Ieri pomeriggio, la spiaggia di Sabbiadoro era disseminata di bottiglie di birra nascoste sotto la sabbia, spuntavano come mine. Dov’è la Polizia Locale? da registrare il notevole sforzo economico che quest’anno l’amministrazione comunale ha compiuto per limitare i danni dell’invasione. Inutilmente. Sono andati a chiedere rinforzi, al costo di 1.700 euri, fino al Comune di Termeno sulla Strada del Vino per utilizzare due operatori di polizia locale in occasione della festività di Pentecoste 2024 nelle giornate del 17,18,19 maggio 2024. Da Termeno i lignanesi hanno bussato alle porte del comune di Trento per chiedere unità cinofile: impegno di spesa 3.700 euri per il rimborso al Comune in occasione della festività di Pentecoste 2024 (17/18/19 maggio) e di Ferragosto 2024 (14/15/16/17 agosto). Il dettaglio della convenzione con Lisagest è il seguente: 

«Vista la deliberazione di Giunta Comunale del mese di maggio scorso, avente per oggetto “Linee di indirizzo per la stesura delle convenzioni relative a gestione – allestimento strutture per servizi di intrattenimento e realizzazione e spettacoli vari e relativa alla gestione di tratti di arenile non dati in concessione “spiagge libere”. E’ stato approvato lo schema di convenzione per accordo di collaborazione. Il comune di Lignano affida alla Lisagest il compito di provvedere alla pulizia, sorveglianza e salvamento. Scadenza convenzione 31.12.2024, importo 145.000 euri iva compresa. Il comune destina circa 150mila euri per la gestione delle spiagge libere. Gli amministratori della Lisagest sono: “Emanuele Rodeano (presidente), Roberto Falcone (vice-presidente), Antonio Bravo, Francesca Zaghis, Lorenzo Cicuttin, Tommaso Gasparini, Franco Gaiarsa, Luigi Sutto, Alessandro Del Zotto (consiglieri). Il Responsabile per la sicurezza è l’Ingegnere Alberta Simonetti. I risultati dell’affido si vedono nelle foto. 

Related posts