28 Novembre 2022 - 3:22 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

Elezioni Exxx…Polzive!!! Comizio di clausura a Udine: Rizzetto-Ciriani prenotano l’incasso di domenica. Fedriga-Dreosto sburtano la Lega; Novelli rispolvera il Buongoverno; Tondo nostalgico ricorda Craxi; Fontanini elogia le opere di Honsell.

Costretti a stare insieme. Almeno fino a domenica, poi si vedrà. Fontanini ha ringraziato il centrodestra per aver scelto Udine come località per chiudere la campagna elettorale. Il sindaco ha fatto finta di ignorare l’attivismo di Fratelli d’Italia che sta seguendo con molto interesse la scadenza elettorale nel capoluogo del prossimo anno. Ma ieri era la serata della festa e le immagini di Giorgia Meloni che sbaccanava con Salvini dietro il palco di piazza del popolo a Roma hanno raggiunto anche il Friuli e quassù, di Putin e del putinismo (evocato solo una volta da Fedriga), nemmeno l’ombra. A Luca Vidoni, commissario cittadino di Fratelli d’Italia, il compito di pilotare gli interventi.

Fedriga, non prima di aver cercato Barbara Zilli: “Non vedo la Zilli…dov’è…?”, ha riassunto gli impegni che sono stati presi dalla giunta ed evitato di fare promesse inutili. Il video di una parte del comizio è reperibile sulla pagina facebook di Radio Badile. Rizzetto ha puntualizzato sull’Europa: “Siamo europeisti, ma siamo convinti che qualcosa si debba cambiare”. Il segretario dei Patrioti ha ricordato la questione sociale: “Dobbiamo puntare su una politica sociale più efficace verso chi tira sù le saracinesche tutte le mattine, non al reddito di cittadinanza”. Marco Dreosto, dal suo privilegiato osservatorio (per poco) dell’Europa, ha affermato che “Il buon governo dei territori è il risultato della competenza degli amministratori della Lega, in particolare (non trascurabile ndr) quelli del Nord”. Novelli (Forza Italia), sulla falsariga dell’europarlamentare ha fatto presente il “Buongoverno” e i risultati. Tondo ha ricordato il suo passato socialista e l’appunto su Craxi: “Fu il primo a sdoganare il Movimento Sociale Italiano e a porre fine all’arco costituzionale per superare i conflitti ideologici emersi in questa campagna elettorale”. Fedriga ha osservato che “mentre la sinistra si perde coi nomi delle donne se chiamarle presidentessa a o presidente, noi pensiamo a come farle lavorare”. Fontanini ha chiuso la serata facendo, inconsapevolmente, un elogio indiretto a Honsell a proposito di via mercatovecchio “ci troviamo qui in serenità”. Fu proprio il sindaco precedente a rivoluzionare il centro cittadino che il centrodestra ha sempre rifiutato.

La festa all”Apu-Loci finisce in bollicine nel locale preferito dal presidente Alessandro Pedone amico di Rizzetto. Brindisi condiviso con la foltissima partecipazione dei patrioti Alessandro Basso, Luca Vidoni, Marco Valentini, Luca Ciriani, Fabio Scoccimarro, Leonardo Barberio, Lorenzo Bosetti, Fabio Marchetti in cerca di fortuna, Emanuele Loperfido, Francesca Tubetti, Nicole Matteoni, Olivotto, Chiappo, Giovanbattista Turridano, Marika Diminutto, Daniele Franz, Ugo Falcone, Claudio Giacomelli, Lenoci, Pertusati, Maddalena Novello, Eleonora Vasile, Antonino Pittioni assente per impegni di lavoro e altri. I moderati erano ben rappresentati da Roberto Novelli, Angelo Compagnon, Riccardi, Bini, Mirko Bortolin, Michele Zanolla, Edy Morandini, Michele De Sabata, Eddy Pertoldi, Renzo Tondo… La Lega al gran completo con l’assessora Marioni, Lorenza Ioan, Ciani, Fontanini, Fedriga, Valent, Pizzimenti, Dreosto, Frescura, Graziano Bosello, Raffaella Salino, Zorro Grattoni, Roberti, Bubisutti, Zilli, Petiziol, Cecone, Cunta…

Il congresso della sezione Lega di Monfalcone è stato rinviato a ottobre e ieri a Lignano è stato eletto il nuovo segretario: Alessio Codromaz. Ora clausura, fino a domani sera. 

Related posts