11 Maggio 2021 - 11:37 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

DisordineFriulano Exxx…Polzive!!! Macerie sanitarie dopo la figa di Braganti. Esplode il caos direttori: Rinviata a martedì la nomina del DG de La Quiete di Udine. Riccardi ingrippato sul curriculum AsuFc. Esclusivo.

La pagina peggiore di Forza Tragica a Nord Est.

Se il direttore facente funzioni de “La Quiete” di Udine o il presidente Alberto Bertossi avessero in mano l’azienda sanitaria più importante della regione, il problema Braganti-Caporale sarebbe agevolmente risolto. Il “diabolicum” Riccardi, per via della disastrosa e surreale gestione della crisi pandemica inanellata in questi mesi 〈va aggiunto che il distretto sanitario di Udine, da 4 mesi, è ancora privo di un dirigente dopo la quiescenza di Luigi Canciani〉, ribalta e conduce il sistema sanitario regionale ancora più in basso da dove si trova ora. Alla bischerata sui numeri taroccati delle terapie intensive 〈esposto in Procura〉, si aggiunge la rivoluzione al ribasso della scelta della direzione aziendale sanitaria. Non più un professionista con caratteristiche specificatamente ospedaliere e sanitarie, bensì un esperto di assistenza in case di riposo come Denis Caporale, pupillo-copertura di Riccardi. Una rivoluzione copernicana che incrocia il lavoro dei responsabili dell’azienda di servizi alla persona “La Quiete” di Udine.

Martedì il presidente nominerà il nuovo direttore. Alberto Bertossi non è il tipo che si fa trascinare nel vortice del paraculismo e il nome del nuovo direttore sarà quello di un titolare di curriculum estremamente completo, con profonda esperienza ospedaliera. Un paradosso, se si pensa che, per converso, l’assessore regionale Riccardi affiderà la direzione dell’Azienda Sanitaria Friuli Centrale ad un esperto di socio assistenzialismo come Caporale e invece Bertossi, per la casa di riposo La Quiete, a un manager di alto profilo e di lunga esperienza in campo ospedaliero.

Related posts