18 Ottobre 2021 - 2:46 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

ConcorsopolisFvg Exxx…Polzive!!! 14 aspiranti per la figura del Comunicatore aziendale da 80mila euri voluta da Poggiana in azienda sanitaria: 13 coglionati, una vincitrice.

Giostra di concorsi e di traffici d’influenze stellari nel nebuloso pianeta dell’autonomismo friulano. Accomodamenti per i sindaci (Dorino Favot), per direttori di Struttura Complessa (De Monte) e per l’ufficio stampa-Comunicazione dell’azienda sanitaria Asugi di Poggiana. Un paraculismo chiamato Friuli. 

Dopo l’interruzione del concorso per la direzione della Sores per favorire il dottor Amato De Monte, oggetto di esposti in Procura e Corte dei Conti, la sanità friulana è sotto i riflettori per un altro magheggio, più furbetto e meno chiassoso di quello della Sores. L’azienda sanitaria giuliano-isontina diretta da Antonio Poggiana, ha indetto un concorso per 1 posto da dirigente da adibire alle attività di Comunicazione aziendale e Ufficio stampa nell’ufficio della Direzione Generale. Pare che nelle grazie del Direttore Poggiana, querelante Leopost, sia finita tale S.S. Occorre dire che il concorso ha una sua valenza rispetto alla carriera del vincitore. L’interesse è appetitoso giacchè apre le porte d’accesso a tutte le pubbliche amministrazioni. Il bando per la copertura a tempo indeterminato di 1 posto era stato indetto da Poggiana il 19 gennaio scorso, in pieno Covid, e la presentazione delle domande scadeva il 18 febbraio. I requisiti richiesti erano spie infallibili per capire che si trattava di una selezione ritagliata su misura per una giornalista attualmente in servizio in ASUGI: aver prestato per almeno cinque anni di servizio effettivo corrispondente alla medesima professionalità in Enti del Servizio Sanitario Nazionale. Dopo le prove scritte del 24 settembre, alle prove orali di 6 giorni dopo erano stati convocati i seguenti candidati: Cristina Sanna, Sara Petrillo, Giuseppe Mella, Luca Arcese, Giada Cadei, Micaela Fior, Barbara Tonetto, Donatellla Fontanot, Alfonso Gambacurta, Maura Isetto, Silvia Mattoni, Maura Pernarcich, Lorella Salce e Sara Sanson. La graduatoria verrà approvata dall’Azienda e sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Friuli Venezia Giulia. Il nome della vincitrice c’è già. 80 mila euri anno per la comunicatrice e l’ufficio stampa aziendale imbastito in piena era Covid. 

Related posts