23 Aprile 2021 - 8:14 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

CarniaComunità Exxx…Polzive!!! Brollo sbanda a destra. A rischio la maggioranza a Tolmezzo. Spunta Laura Zanella candidata presidente della Comunità della Carnia. Esclusivo.

L’adunanza del 5 febbraio scorso convocata a Tolmezzo per eleggere il presidente del nuovo ente di area vasta della Carnia, sarà destinata a entrare nella storia. Una data da segnare a caratteri indelebili che ha certificato il contenuto di un’assemblea lacerata dalle frizioni interne che sono esplose durante le votazioni. I due candidati, Brollo sindaco di Tolmezzo e Daniele Ariis di Raveo, non sono stati in grado di assicurare la coesione amministrativa necessaria per pilotare i 28 comuni. Tutto rinviato a data da destinarsi. Tuttavia, anche in questo caso, il retroscena ribalta la scena.

Ariis si era ritirato e Brollo aveva tentato il colpo basso ma senza fortuna. I 4 voti che gli sono mancati 〈ne servivano 15 e ne ha presi 11〉 hanno creato un cortocircuito impazzito dalle conseguenze imprevedibili. Innanzitutto il tunnel in cui si è infilato il primo cittadino di Tolmezzo, la cui sbavatura verso il centrodestra, influenzata dal forzista Luigi Cacitti, ha creato un pandemonio nella maggioranza consiliare del capoluogo carnico. Il centrosinistra è sulle spine tant’è che i rimbalzi dalla conca riferiscono di un’operazione di sfiducia progressiva verso il sindaco eletto appena due anni fa. In questo senso, lo stesso Brollo, intuita la malaparata, sta esplorando nuove interlocuzioni con il centrodestra comunale. I tempi hanno un loro significato per via di un’eventuale ri-candidatura. Ma l’elemento è secondario se confrontato col nome che da alcuni giorni sta percorrendo le valli carniche come candidato presidente della Comunità. Si tratta di Laura Zanella. Dal 1999 in comune come vice ed al terzo mandato da sindaco di Amaro 〈al di sotto dei 2.000 abitanti〉, insegnate a Chiusaforte, allieva di quel Silvano Tomaciello che in molti davano come possibile competitor contro Brollo. Il comune di Amaro è anche uno dei 3 soci del Cosilt presieduto da Siagri. Il colpo di scena sulla Zanella troverebbe conferma nel fatto che molti amministratori di centrodestra, coloro che avevano votato Brollo alla prima convocazione, potrebbero destinare il proprio sostegno a Zanella. Nell’incastro finirebbero anche gli oltranzisti di Fratelli d’Italia e buona parte di amministratori di centrosinistra irritati dalla sbavatura di Brollo. Una sintesi quasi perfetta da presentare come biglietto da visita di una comunità omogenea. 

Related posts