18 Ottobre 2021 - 3:17 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

CaligoFriulano Exxx…Polzive!!! A Roma Salvini frigna contro i magistrati. In Friuli segretario e assessore trascinano Leopost in Tribunale. Il giudice li delude: 1.000 euri di multa

A ogni mossa di qualche Procura, Salvini frigna, urla e sbraita contro i Magistrati. In periferia invece, i suoi valvassini invocano l’intervento del Tribunale per bastonare chi riporta i guai che compiono gli amministratori del Carroccio nei comuni da loro governati.     

Un’istruttoria che si protaeva dal 2017 e che oggi è giunta a sentenza di primo grado nel Tribunale di Udine. Un assessore leghista del comune di Pasian di Prato 〈che fa anche il segretario particolare dell’assessora regionale〉 si era indispettito perchè su queste pagine veniva riportata la notizia delle presenza di una ventina di minori stranieri non accompagnati ospitati in una palazzina della frazione di Santa Caterina 〈fatti accaduti nel 2017〉. Al procedimento iniziale si è aggiunta un altra denuncia derivante da accuse di minacce che l’assessore-portaborse avrebbe ricevuto durante una manifestazione a Buja. L’avvocato della parte lesa, tal Bano, nonostante una scombinata arringa di oltre mezz’ora, non è riuscito a convincere il giudice Faleschini affinchè condannasse il giornalista 〈difeso dall’avvocato Pascoletti〉 ad una pena severa. Risultato: 1.000 euri di multa e delusione per la coppietta leghista del segretario particolare e assessora regionale 〈teste〉 che si erano impegnati per ottenere una pena maggiore. Un cortocircuito giudiziario che colpisce il quadro della Lega: manettari in Friuli, garantisti a Roma.

Related posts