9 Dicembre 2021 - 2:16 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

CalamitaGiorgia Exxx…Polzive!!! Fratelli d’Italia seduce il Friuli. A Majano Di Giusto sfida De Sabbata. Cargnelutti cala Roberta Sartori contro gli stranieri a San Giorgio di Nogaro.

Il punto nave è difficile da individuare ma uno fra i tanti di questo agosto sulle montagne russe, è sicuramente quello che conduce a Fratelli d’Italia. Il momento magico del partito di Rizzetto-Barberio-Vidoni è celebrato dal passaggio del consigliere di Udine Marco Valentini con i meloniani. Oggi in sala Ajace è stata ufficializzata l’iscrizione e lunedì in consiglio comunale il gruppo passerà da 2 a 3 consiglieri. Anche se il segretario regionale Rizzetto ha tenuto a ribadire che il partito non chiederà nuovi posti in giunta 〈l’impresentabile Olivotto basta e avanza〉, alcuni esponenti del partito di Giorgia osservavano che quando arriveranno nuovi consiglieri 〈è previsto un 4°〉, la rimpolpatura sarà inevitabile. Le pesature, soprattutto se rapportate con le altre forze politiche, non coincidono. Il dato politico comunque è significativo: la lista Autonomia Responsabile di Tondo è rimasta senza eletti pur avendo un assessore, Giulia Manzan.

Intanto le vicende udinesi incrociano il pentolone sangiorgino dove stamattina nell’arengo più attendibile per capire gli umori pre-elettorali, ovvero il mercato, è emersa l’indignazione di molti cittadini per le modalità con cui una parte del centrodestra ha indicato Massimo Vocchini candidato sindaco. Le operazioni pre-elettorali pilotate dai politici stranieri di Verzegnis, Fauglis-Gonars, Cervignano, Marano e Palazzolo dello Stella hanno indispettito i sangiorgini. Per converso, come ribadito anche su queste pagine, la squadra di “Cambiamento Responsabile” che fa riferimento al leader Cargnelutti, salvo capovolgimenti dell’ultima ora, presenterà una propria lista con candidata sindaco Roberta Sartori, già apprezzata assessora e contabile presso l’impresa portuale Porto Nogaro. Entro martedì 31 agosto alle 12 le liste dovranno essere presentate.

Più chiara la situazione a Majano dove la vice sindaca Elisa De Sabbata, dopo aver superato le ultime incertezze, e tramontata l’opzione di un professionista molto gradito al sindaco uscente, sarà la candidata a succedere alla Paladin. In quanto al centrodestra, il consigliere regionale Leonardo Barberio, che coordina le operazioni della coalizione nel collinare, sta puntando sull’imprenditore Michele Di Giusto, attualmente consigliere comunale che conferma di avere già la lista dei candidati pronta.

Related posts