20 Febbraio 2024 - 10:41 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

ArpaRealEstateFvg Exxx…Polzive!!! Esplode l’inquinamento navale a Trieste; a San Vito (Pn) nessun monitoraggio dell’aria. L’Agenzia per l’ambiente si dedica agli affari immobiliari: nuova sede a Pordenone per 5milioni di euri e acquisto di capannoni in Fiera a Udine per 1.350 milioni di euri.

Com’è stato annunciato all’inaugurazione della 70esima edizione della Casa Moderna, l’Agenzia per l’ambiente del Friuli Venezia Giulia (direttore Anna Lutman), va verso uno stravolgimento della propria personalità aziendale. Si passa dalle fastidiose questioni ambientali e di inquinamento agli affari immobiliari. Il primo passo è stato quello della realizzazione dei nuovi e laboratori della nuova sede dell’Agenzia di Pordenone. Il progetto esecutivo dei lavori è stato consegnato il 19 settembre scorso dalla società Cooprogetti Scrl’ incaricata dall’impresa appaltatrice ICI Coop Scarl. Il quadro economico di spesa è pari a € 4.930.000,00. Nel quadro sono state inserite spese di consulenza e di supporto al Rup Giovanni Rodà pari a 17.600 euri. Il piano di “adeguamento del patrimonio edilizio di “ArpaFvg revisione 2023” definiva “prioritaria” l’attività volta alla verifica delle condizioni per il trasferimento della sede ARPA di Udine presso il quartiere fieristico e viene stabilito il cronoprogramma di spesa per l’attuazione del programma stesso. Nel giugno scorso, il Consiglio d’Amministrazione dell’ente Udine Gorizia Fiere, autorizzava la cessione degli
immobili oggetto d’interesse per l’Agenzia. La perizia di stima del valore dei capannoni dell’ente messi in vendita all’Arpa veniva fissata in €1.380.000,00. Nel particolare si esplicitavano i seguenti valori:
– Padiglioni n. 1-2 ed annesse pertinenze Euro 800.000
– Fabbricato ex ingresso sud Euro 430.000
– Fabbricato “foresteria” Euro 150.000. L’Arpa avrà così a disposizione, per i 270 dipendenti, le sedi di Palmanova, Trieste, Pordenone, Udine, Martignacco e Gorizia. Fra un’operazione immobiliare e un’altra a Trieste, sul fronte salute, c’è agitazione. Wwf e Legambiente attaccano l’Arpa sugli effetti dell’inquinamento da parte delle grandi navi in transito e ormeggiate sul molo. Legambiente chiede il monitoraggio della qualità dell’aria e accusa i dirigenti dell’Agenzia per l’ambente di ignorare le richieste. Sul versante monitoraggio, resta sempre poco chiara la questione della zona industriale Ponte Rosso di San Vito. L centraline dell’Arpa sono state installate, da tempo, nel comune di Morsano aal Tagliamento, a oltre 10 chilometri dagli insediamenti industriali. Arpa Real Estate

Related posts