28 Novembre 2021 - 9:03 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

AccordoCervignano Exxx…Polzive!!! Fratelli d’Italia si piega a 90 gradi sulla Lega: Pizzimenti decide il nome della presidenza Interporto. Si libera un posto nella sua segreteria

 

Nella contesa fra Fulvio Tomasin e Lanfranco Sette, gli ultimi due presidenti dell’Interporto, si inserisce la Lega che ha messo nel mirino la poltrona di presidente. Una nomina strettamente politica maturata grazie a un accordo con Fratelli d’Italia per la cessione della poltrona da 25mila euri/anno. Si tratta di un risarcimento che sfiora le ultime amministrative di Latisana dove la Lega ha dato il via libera all’appoggio di Lanfranco Sette candidato sindaco. Per questo motivo la Lega ha messo le mani su Cervignano. Il regista è Graziano Pizzimenti che avrebbe già individuato il nome da sistemare, una figura con poca esperienza ma che gode della massima fiducia dell’assessore alle infrastrutture visto che rientra nello staff della sua segreteria particolare. Rimbalzi adriatici rivelano anche il nome che dovrebbe essere quello della maranese Tiziana Maiori. Una promozione e un impegno di alto livello visto che Cervignano si trova in una posizione strategica nell’intersezione del Corridoio Adriatico/Baltico e da Barcellona a Kiev. Inoltre, l’Interporto dovrebbe diventare uno degli appoggi più importanti per la logistica con Trieste e Monfalcone. Maiori presidente e la supervisione dell’assessore.  

Secondo il già presidente Fulvio Tomasin (2015/2018) sotto la sua governance l’interporto ha ottenuto il permesso per la movimentazione delle “merci pericolose” e realizzato le opere connesse. Lanfranco Sette avrebbe solo goduto del grande lavoro svolto dal presidente Tomasin.

Infine gli incastri che sono ben visibili. I fulminati del settore ritengono che il posto di addetta di segreteria dell’assessore lasciato libero dalla Maiori, potrebbe essere rimpiazzato da un’altra leghista finita nelle peste della fanghiglia udinese.

Related posts