23 Aprile 2021 - 7:57 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

VoragineCarnica Exxx…Polzive!!! Affondato il progetto da 5 milioni di euri del Consorzio sul lago di Cavazzo. Messa a gara la centralina idroelettrica di Farinelli-Bubisutti per 380mila euri. Esclusivo

Il 26 marzo scorso è scaduto il termine per la presentazione delle offerte dei titoli autorizzativi della concessione a derivare acquisiti per la realizzazione della centralina idroelettrica da realizzare in Comune di Trasaghis (UD) sul canale di scarico del Lago di Cavazzo. Base d’asta 380mila euri. I titoli erano stati acquisiti dal Consorzio per realizzare una centralina idroelettrica sul canale di scarico del lago e il 26 giugno 2020 era stato pubblicato il bando per un project financing del valore di circa 5 milioni di euri. Il progetto era stato imbastito da Farinelli Danilo, direttore generale del Consorzio Carnia Industrial Park di Tolmezzo 〈Ud〉 e dalla responsabile del servizio affari generali Erika Bubisutti in telelavoro da Pescara. Si trattava di realizzare una centralina idroelettrica sul canale di scarico. Un progetto assurdo contestato da vari comitati contrari ai saccheggi delle acque di montagna e che i vertici del Consorzio ignoravano allegramente. Tuttavia i vertici non sentivano ragioni. L’obiettivo era quello di favorire speculazioni sul bene pubblico dell’acqua e desertificare laghi, fiumi e torrenti. Un saccheggio ambientale che i più attenti sono riusciti a sventare per un pelo. Il progetto è stato ritirato, ma sul groppone del Consorzio rimanevano i titoli autorizzativi. Per questo motivo con delibera di Consiglio del 4 febbraio scorso convocata dal presidente Siagri è stato deciso di valorizzare detti titoli mediante la cessione diretta a terzi della loro titolarità nel rispetto della normativa vigente. Offerte da 380mila euri in su. Titoli autorizzativi e concessione a derivare per la realizzazione della centralina idroelettrica denominata Alesso 0. La potenza nominale elettrica è pari a 435 kW e le relative opere connesse da realizzarsi sul canale di scarico del lago di Cavazzo, in Comune di Trasaghis. Sulle autorizzazioni va ricordato che pende una lite. Si tratta di una causa promossa con ricorso dinanzi al Tribunale Superiore delle Acque nei confronti della Regione F.V.G. e del Consorzio, che ha ad oggetto l’impugnazione di un provvedimento della medesima Regione. I partecipanti, accetteranno tutti i rischi connessi e conseguenti all’eventuale soccombenza? rinunceranno ad ogni pretesa, di qualsivoglia natura, anche risarcitoria, nei confronti del Consorzio? Carnia infetta, Regione malata. 

Related posts