21 Giugno 2021 - 11:51 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

KronoConfindustria Exxx…Polzive!!! DucettoAgrusti elimina chi si oppone al suo progetto di avvelenare il Friuli: Radiato dall’ Unione Industriali Isaia Gasparotto il leader in Italia dell’economia circolare. Esclusivo

Durissima lettera di risposta del presidente di “Ambiente Servizi” Isaia Gasparotto al “Ducetto della Delizia” Michelangelo Agrusti. Colui che secondo schemi aziendali risalenti alla preistoria, antepone gli interessi del portafoglio alla salute delle persone e alla tutela dell’ambiente e che ha radiato il presidente anti-Kronospan. I soci di Confindustria Alto Adriatico coperti di vergogna dall’azione sconsiderata di un loro presidente morbosamente legato alla Kronospan, l’azienda che produce truciolare con sede nel Consorzio Ponte Rosso di San Vito al Tagliamento e che vorrebbe ampliare lo stabilimento. Il presidente Gasparotto é contrario all’ampliamento. Con lui il candidato sindaco Bernava, cittadini e numerosi comitati che insorgono per gli allarmanti livelli di tossicità nell’aria che aumenterebbero sensibilmente. Agrusti non sente ragioni, lui e i suoi soci di Gorizia, Trieste e Pordenone sono intenzionati ad avvelenare l’area del Tagliamento. Quali interessi si nascondono dietro l’ossessionante e insistente appoggio di Agrusti e del sindaco Di Bisceglie al progetto? La gente mormora e sospetta. Le foto delle foreste devastate dalla Kronospan in Romania sono stampate sulla fronte dei sanvitesi.

Intanto Gasparotto ha inviato la replica alla radiazione decisa da Agrusti: «…Come emerge dalla stampa di oggi 〈ieri Messaggero Veneto〉, sarei stato radiato dall’Unione Industriali di Pordenone senza poter essere ascoltato. Continuerò ad esprimere le mie opinioni in difesa di Ambiente e Servizi SPA e dei cittadini sanvitesi contro l’ampliamento della Kronospan e per ciò che produrrà di non positivo per i cittadini. Il tentativo di separare i risultati di Ambiente e Servizi dall’impegno del sottoscritto – descrive Gasparotto – è un’operazione risibile perchè tutti sanno che ho contribuito in maniera determinante, insieme a sindaci, cittadini e dipendenti alla nascita ed allo sviluppo di Ambiente Servizi SPA una delle migliori aziende italiane del settore. In Ambiente Servizi, Eco Sinergie Scarl ed MTF Srl operano 200 dipendenti con posto sicuro». 

In questo senso, Gasparotto osserva come non ci sia paragone fra le aziende e posti di lavoro creati in questi anni, rispetto al nulla di Agrusti. Pare che sia presidente di una minuscola Srl, tale Luxury Interiors Factory con sede a Trieste e con un capitale sociale di 50 mila euri. I soci di Confindustria Alto Adriatico si affidano a un pivettaro stagionato con simpatie per il Benito del secolo corso e per le intenzioni folli di avvelenare tutta l’area della Destra Tagliamento.

Related posts