28 Febbraio 2021 - 11:04 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

Domani il presidente Conte si dimetterà dall’incarico. Verso un nuovo governo allargato ai moderati e a Forza Italia.

 

Roma, 25 gennaio 2021 – Il premier Giuseppe Conte salirà domani al Quirinale per rassegnare le dimissioni. Prima un passaggio in Cdm alle 9 per comunicare le sue intenzioni, poi andrà al Colle dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e formalizzerà la sua decisione. Lo si legge in una nota di Palazzo Chigi. Con le dimissioni di Conte salterebbe il voto delle Camere sullo stato della Giustizia, secondo quanto confermano fonti parlamentari: il voto sulla relazione del Guardasigilli Alfonso Bonafede era previsto per il Senato mercoledì 27 gennaio e si ipotizzava uno slittamento al giorno seguente, giovedì.

Il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi ha rilanciato il ruolo del suo partito per un governo di unità nazionale: “La strada maestra è una sola: rimettere alla saggezza politica e all’autorevolezza istituzionale del Capo dello Stato di indicare la soluzione della crisi, attraverso un nuovo governo che rappresenti l’unità sostanziale del Paese in un momento di emergenza oppure restituire la parola agli italiani. Mi auguro che il presidente del Consiglio sia consapevole dell’ineludibilita’ di questa strada”. Lega e Fratelli d’Italia sono fermi sul ‘al voto, al voto”.

Related posts