23 Aprile 2021 - 7:20 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

CentroDestraFvg Exxx…Polzive!!! Irriconoscibile Forza Italia. Stefano Cecotti rade al suolo la stordita Savino. Verso un nuovo patto dei moderati per liberarsi della zavorra Fontanini. Allarme sicurezza, un vigile picchiato da uno straniero. Esclusivo

Ieri pomeriggio, in piazza Garibaldi, due agenti della polizia locale sono stati aggrediti da un ragazzo di colore. Spintoni e cazzotti tanto che è stato richiesto l’intervento dell’agente DeGrassi 〈sindacalista della UIL〉 che, dotato di spray al peperoncino è riuscito a bloccare l’uomo e portarlo in questura. A Udine, dopo tre anni di trombe, permane un cronico allarme sicurezza malgrado le pompose promesse di Ciani-Fontanini-Zanolla-Vidoni.

Chi mette in luce l’incapacità di Fontanini, viene tacciato. Prima il consigliere Bortolin dell’UDC 〈MV di domenica〉, poi il petardo di Stefano Cecotti coordinatore di Forza Italia dal 2015, nel mezzo, i consiglieri del misto che non temono di affondare la lama nelle ferite profonde della peggior amministrazione di Udine. Il caso dello scoramento di Forza Italia è solo la punta dell’iceberg e il giovane Cecotti lo solleva alla grande. Gli assessori Barillari 〈straziante il dato sui contagi e decessi Covid in città〉 e Cigolot 〈privo di idee, voleva appaltare a Goldin le mostre poi ha ripiegato su Don Geretti a suon di migliaia di euri. A Treviso ieri 500 persone hanno varcato i musei civici…〉 sono fuori sintonia. Sostenuti solo da una stordita coordinatrice forzista che non ricorda nemmeno il nome del coordinatore locale da lei applaudito. In questo senso, il giovane Forzista rilancia e intuisce che a Udine, per uscire dall’oscurantismo dei periferici, serve un nuovo patto elettorale che rilanci la città. Sono segnali che si avvertono all’esterno e non nel chiuso del palazzo. The end.

Related posts