1 Marzo 2021 - 5:32 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

BidoneCervignano Exxx…Polzive!!! La Net del peggior centrodestra Fvg, Raggi-Fontanini-Olivotto, esporta il fallimentare PortaPorta a Cervignano. Residenti nel panico. Il servizio di raccolta letame da oltre 2 milioni di euri, vinto dalla ditta Sangalli col 30% di ribasso. Esclusivo

Il Porta Porta trasloca a Cervignano. Il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti prodotti nel territorio del comune di Cervignano del Friuli (UD) è stato aggiudicato dalla ditta Sangalli Srl con un ribasso del 28,69% sull’importo posto a base gara dell’appalto di 2.100.000,00 € per 3 anni più 1.400.000,00 (lotto opzionale) + IVA. E’ uno dei primi provvedimenti 〈22-12-2020〉 firmati dal neo presidente della Net Mario Raggi, quota Lega-Laudicina, ambedue invisi a Fedriga. Quasi il 30 per cento di ribasso, una quota incredibile che ha messo in guardia il sindacato Fiadel.

A quali condizioni lavoreranno gli operai? e come sarà svolto il servizio offerto dalla ditta Sangalli? Alla Net non si preoccupano molto giacchè la partecipata è diventata ormai un’agenzia commerciale che subappalta servizi. Per la questione dei subappalti, la Fiadel ha annunciato uno sciopero di 9 giorni dallo straordinario per il mese di febbraio. Intanto a Cervignano sale il malcontento per la scelta del comune di passare dai cassonetti ai bidoncini. Alcune osservazioni di residenti sono state riportate oggi sul Messaggero Veneto. Molte famiglie hanno il problema dello spazio dove sistemare i bidoncini all’interno del proprio appartamento, il problema degli anziani che devono fare le scale per portare i rifiuti sulla porta di casa nelle giornate prefissate. Inoltre i cittadini sono preoccupati per le condizioni igienico-sanitarie rispetto ad alcuni alimenti che resteranno in deposito fra le mura domestiche per un tempo troppo lungo. Il resto è narrato nelle cronache del capoluogo friulano. 

Related posts