27 Maggio 2022 - 6:01 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

ManicomioElettorale Exxx..Polzive!!! Depositate le liste per le comunali Fvg: Il direttore dell’Ersa contro il Centrodestra a Cervignano. Una lista Fulchir a Buja a sostegno del battaglione Azov-Calligaro.

Sono state depositate pressochè dappertutto le liste che concorreranno alle prossime comunali nei 33 comuni del Friuli VG che andranno al rinnovo il 12 giugno. La gran parte delle amministrazioni uscenti, almeno quelle più importanti, hanno mantenuto la propria identità di coalizione, soprattutto nell’area centrodestrista giacché il prossimo anno Fedriga parte ancora come favorito per le regionali. Lignano, Codroipo, Monfalcone, Duino, Gorizia, Tolmezzo, Aviano, Fontanafredda mantengono intatto l’assetto della coalizione, diversamente da Buja dove, a causa di manovratori spregiudicati, si rischia di consegnare il baluardo dell’autonomismo friulano alla sinistra. Il caso del candidato sindaco Calligaro è da Tafazzi d’oro. Sarà sostenuto da quattro liste, di cui una (il Blocco) riempita per la gran parte di collaboratori dell’imprenditore locale Carlo Fulchir che nutre una viscerale antipatia per Elena Lizzi e Silvia Pezzetta. Vecchie ruggini che oggi vengono anteposte rispetto al principio della buona amministrazione. Calligaro è l’epigono dell’Azov ucraino in Friuli visti i suoi trascorsi e il rifiuto di iscriversi a Fratelli d’Italia. La sua candidatura ha un solo obiettivo: far perdere il centrodestra a Buja con la regia di Saro-Fulchir. E’ evidente che col centrodestra dilaniato dai deliri azoviani dei manovratori locali, le probabilità di vittoria della candidata del centrosinistra Mattiussi salgono inaspettatamente. Il manganello e l’aspersorio (cit Ernesto Rossi) non hanno mai avuto successo a Buja. Più sorprendente la situazione a Cervignano dove il centrodestra questa volta può davvero tentare il colpo grosso con Balducci. Stamattina sono state presentate le liste  a sostegno dei 4 candidati, Maule, Balducci, Soranzo e Zampar. In quella delle “Fontane” a sostegno di Federica Maule (centrosx) é spuntato il nome di Paolo Tonello, direttore del servizio fitosanitario e chimico dell’ERSA. L’ente è di diretta emanazione dell’assessore della Lega Zannier. Un capitombolo clamoroso: un suo direttore sta facendo campagna elettorale contro la Lega e il centrodestra alle prossime elezioni di Cervignano. 

Related posts